• 11154941_714477958663378_5100288995696286968_o

  • IMG_5312

  • DSC07123

  • 140414_V_SG_S5_005

REFUGIOS, Antonio Girbés

Pubblicato il giorno Apr 29, 2016

foto2016

Nell’ambito delle attività culturali di Benedicti Claustra Onlus e in concomitanza con la Biennale di Architettura di Venezia 2016, l’artista spagnolo Antonio Girbés presenta nello spazio dell’Officina dell’Arte Spirituale dell’Abbazia di San Giorgio Maggiore, il progetto espositivo REFUGIOS, un’installazione site-specific formata da tredici opere di grande formato.

Insta_foto_girbes

Curatore : Javier Molins

Date: 29 maggio > 31 agosto 2016  h10 > 18, chiuso lunedì (eccetto lunedì 30 maggio)

Vernissage: sabato 28 maggio h.18.30

Indirizzo: Officina dell’Arte Spirituale – Isola di San Giorgio Maggiore – Venezia

Vaporetto linea 2

www.abbaziasangiorgio.it

www.antoniogirbes.es

abbazia@abbaziasangiorgio.it

Instagram #antoniogirbes #abbaziasangiorgiomaggiore

Scarica comunicato stampa                                                        Download press release

                                                 

                                                Dropbox – press kit Antonio Girbés

 

Prensa-7

Prensa-2


Prensa-5

 

 

23 aprile 2016 solennità di San Giorgio

Pubblicato il giorno Apr 12, 2016

invito solennità san giorgio 2016

Global Fine Art Awards

Pubblicato il giorno Dic 25, 2015

 

thumb_IMG_0694_1024bSiamo lieti di annunciare che l’esposizione Together dell’artista Jaume Plensaospitata nei spazi della Basilica di San Giorgio Maggiore e dell’ Officina dell’Arte Spirituale come evento collaterale della 56.ma Esposizione Internazionale di Arte di Venezia, è stata insignita del prestigioso Global Fine Art Award nella categoria Public art (installazioni in spazi pubblici). La cerimonia di premiazione si è svolta lunedì 30 novembre nella Freedom Tower del Dade Collage a Miami.

Il p. Abate Norberto Villa e la comunità benedettina di San Giorgio Maggiore

thumb_IMG_0723_1024a

We are pleased to announce that the exhibition Together of the artist Jaume Plensa, hosted in the space of the Basilica of San Giorgio Maggiore and Officina dell’Arte Spirituale as a collateral event of the 56th International Exhibition of Art in Venice, was awarded the prestigious Global Fine Art Award in the category Public art (public or outdoor installation ). The award ceremony was held on Monday, November 30, 2015 in the Historic Miami Freedom Tower at Miami Dade College.

Abbot Norberto Villa and the Benedictine community of San Giorgio Maggiore

thumb_IMG_0725_1024c

4-Jaume-Plensa-Dom-Mauro-Maccarinelli-Carmelo-Grasso-Laura-Medina283-1024x683

15-Jaume-Plensa-Dedrea-Gray-Paul-Gray292-1024x683
46-Jaume-Plensa-Laura-Medina-Harry-Philbrick-Mary-Sabbatino256-1024x683

41-Jorge-Perez-Darlene-Perez-Juame-Plensa-Laura-Medina259-1024x683

44-Francoise-Jean-Fremon267-1024x683

Intervista a Jaume Plensa

Pubblicato il giorno Ott 18, 2015

TOGETHER, Jaume Plensa

Pubblicato il giorno Mag 4, 2015
TOGETHER,  Jaume Plensa

Nell’ambito delle attività culturali della Benedicti Claustra Onlus e in occasione della 56a Mostra d’Arte della Biennale di Venezia, la Basilica di San Giorgio Maggiore ospiterà l’evento collaterale “Together” un’istallazione site specific dell’artista spagnolo Jaume Plensa.

unnamed

Plensa (Spagna, Barcellona 1955) è uno dei grandi artisti nell’odierno panorama artistico internazionale. I suoi lavori si possono ammirare in tutto il mondo: The Crown Fountain (Chicago), Echo (Seattle), Breathing (London) and Roots (Tokyo). La mostra sarà curata da Clare Lilley, direttore al Yorkshire Sculpture Park (West Yorkshire, Regno unito).

_MG_1897

Clare Lilley, curatore del progetto, commenta così:

Le opere di Plensa per l’Isola di San Giorgio Maggiore sono testimonianza della sua acuta comprensione di misura e spazio. Le sue sculture non si impongono su questi spazi storici; piuttosto catturano e riflettono la luce reale e le ombre al loro interno così da comunicare un linguaggio metaforico. L’impatto visivo, attira la nostra attenzione su un mondo in cui la migrazione e la differenza sfidano il comportamento civile; in questo luogo, che per secoli ha accolto i viaggiatori del mondo, il lavoro di Plensa collegherà le persone di molte fedi e di nessuna fede ” .

DSC08497